SCIOPERARE È DIRITTO DI TUTTI. IL DIRITTO ALLO STUDIO, INVECE?

In questi 2 giorni, nel web e nei siti tematici, legati al mondo Universitario, si stanno leggendo delle cose assurde, a mio modestissimo parere: cinquemila professori universitari scioperano e non garantiscono, a noi studenti, la sessione di Settembre. Per cosa scioperano non è dato saperlo. Ecco l’Italia del diritto allo studio, garantito dalla Costituzione. Riflettiamo.

Annunci

LA MEMORIA CI AIUTA. TROPPO TARDI, A VOLTE. 

Stasera, come promesso, ero alla Messa in ricordo della nostra Roberta, uccisa nell’esercizio delle sue funzioni di Guardia Medica, nel Comune di Solarussa,già 14 anni fa. Nel viaggio di ritorno, ho riflettuto tanto sulle parole del Cappellano dell’Ospedale “San Martino”. Ho ragionato che la memoria ci ha insegnato e aiutato a porre in essere delle migliorie sulla sicurezza delle Guardie Mediche. Dal 2003, anno della morte di Roberta, si è deciso di istituire l’assistenza della Guardia Giurata nelle Guardie Mediche. In Italia, prima di fare una cosa ben fatta, deve morire, deve infortunarsi qualcuno? Non lo accetto. La mentalità nostra è: menefreghismo e pensare a come non prendersi responsabilità (stavo per scrivere una frase scurrile, ma la ho omessa). Penso che ci si debba fare un esame di coscienza. Non noi, ma la classe dirigente e politica. La memoria non ci aiuta, anzi, ci ripara dalle responsabilità.