Basta speculare su Ong – Andrea Orlando

I morti di questi anni nel Mediterraneo non si contano. È un lungo elenco senza volti, né nomi. Gabriele Del Grande, che oggi fortunatamente è stato liberato, ha dedicato parte del suo impegno a raccontare le stragi di vite umane nel nostro mare. Uomini, donne, bambini che fuggono da guerra e disperazione. Persone. Esseri umani.

Oggi c’è chi gioca con una polemica infamante e vergognosa nei confronti di tutte le Ong. Lo fa in maniera generalizzata. Per prendere qualche voto si specula sulla vita e la morte, sull’impegno generoso di uomini e donne che tante vite hanno contribuito a salvare. Voglio dirlo, se ci sono singole responsabilità vanno individuate e colpite. Ma sparare nel mucchio, seduti comodi in giacca e cravatta in uno studio televisivo o sfoggiando felpe davanti alle telecamere, è cinico e offensivo. C’è chi non sta al caldo degli studi televisivi. C’è chi sta in mare. Uomini e donne, volontari, che hanno scelto di dedicare parte della loro vita per salvare esseri umani. A loro dico, grazie. Ai cinici dico, basta.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...